Logo del sito Centro Sportivo Educativo Nazionale

Logo del Coni

Gli elementi basilari per un buon karateka si distinguono in fisici e caratteriali:

Home

La scuola e i corsi
Gli stages

Karate
Elementi basilari
Lo stile Shotokan
Il kumite sportivo

CuriositÓ
I kata
I kata principali
Dôjôkun

Filosofia
Massime famose

Articoli e Foto
Photogallery
Foto storiche

A tutti quelli che...
...e ancora karate

Contatti E-mail

CARATTERISTICHE FISICHE:

Equilibrio e stabilitÓ: bisogna essere 'ben piazzati per terra' sempre e soprattutto durante gli spostamenti.

Potenza e velocitÓ: la potenza deve partire dal centro del corpo per poi sprigionarsi alle estremitÓ. La velocitÓ Ŕ proporzionale alla lunghezza del tragitto.

Ritmo: fondamentale nei kata, Ŕ essenziale se si vuole eseguire una serie di movimenti.

Scelta del tempo: nel kumite una frazione di secondo pu˛ determinare la vittoria o la sconfitta.

Rotazione e spinta delle anche: il buon utilizzo delle anche migliora la potenza e l'efficacia degli attacchi come delle parate.

Guardia: vuol dire avere una posizione stabile ed essere pronti sia alla difesa che all'attacco. E' inoltre importante offrire meno bersaglio possibile all'avversario.


ELEMENTI CARATTERIALI:

UmiltÓ: saper accettare le critiche altrui non pu˛ che portare vantaggi.

Modestia: indispensabile per non alterare la propria essenza.

Coraggio: non Ŕ coraggioso chi risponde alle provocazioni.

Sapienza: non lasciarsi disturbare in nessuna occasione.

Individualismo: aiuta a restare se stessi pur collaborando con gli altri.