Logo del sito Centro Sportivo Educativo Nazionale

Logo del Coni

'Wazawai wa getai ni shozu'
(Le avversità ci colpiscono quando si rinuncia)

Home

La scuola e i corsi
Gli stages

Karate
Elementi basilari
Lo stile Shotokan
Il kumite sportivo

Curiosità
I kata
I kata principali
Dôjôkun

Filosofia
Massime famose

Articoli e Foto
Photogallery
Foto storiche

A tutti quelli che...
...e ancora karate

Contatti E-mail

Lo Shotokan Simbolo dello Shotokan

Gli allievi di Funakoshi costituiscono il 1° marzo 1938 il primo dojo di karate che lo stesso Maestro chiama Shotokan (casa dell'onda di pino). La scuola verrà poi distrutta durante il bombardamento del marzo 1945.
Caratteristica della scuola Shotokan è l'esagerazione delle posizioni basse che unite all'ampiezza dei movimenti danno la possibilità di sviluppare la forza muscolare. Tali posizioni, generalmente non necessarie in kumite, sono però importanti per l'allenamento e per l'efficacia in un combattimento reale, ed è per questo motivo che lo Shotokan richiede un dispendio di energie maggiore degli altri stili.
Dopo la morte di Gichin Funakoshi e di suo figlio Yoshitaka, i dirigenti dei club di karate universitari fondarono la Japan Karate Association, che fu poi divisa in tre correnti importanti: la Japan Karate Association (J.K.A.), il gruppo Shotokai (Associazione Shoto) e il gruppo universitario.